Nuova Esperienza con Top Bar Orizzontali

In ogni ortofrutteto non devono mancare i preziosi insetti impollinatori che abitano e visitano costantemente il nostro ortofrutteto: tra questi le api sono tra i più attivi e importanti e quando non provengono da altri alveari nelle vicinanze, allora è il caso di allevarne uno sciame.
Qui si illustrano e discutono nuove tecniche di allevamento di apicoltura naturale (permapicoltura), scambi e suggerimenti vari.
Post Reply
lucamarti
Posts: 1
Joined: 13/10/2016, 12:39
Autoproduttore: NO
Autocostruttore: NO
MQ di terreno: 1000
Comune di residenza: Torino
Tecnica colturale: Biologica

Nuova Esperienza con Top Bar Orizzontali

Post by lucamarti »

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo della provincia di Torino ed è da tempo che mi sto documentando su come tenere delle famiglie di api più naturalmente possibile.
Ho girato e rigirato e son finito a analizzare la Top Bar Hyve, arnia orizzontale adatta all'utilizzo che volevo fare.
Ho letto vari post su questo forum, e volevo sapere se mi potevate dare un amano per le varie problematiche di inizio attività' su questo tipo di gestione .
Ho parlato con tanti apicoltori ...e ho tratto solo tanta delusione, per via delle troppe cose e consigli poco incoraggianti che si dovevano seguire.
Chiedo lumi qui a voi che di Top Bar ne sapete di più' e che le avete usate.
A oggi ne ho realizzata una sulla base di progetto WDA e ne sto approntando un'altre.
Al di fuori di quelle della Wda, ci sono altri siti dove illustrano la Tb come costruirla?
Chiedo a voi se è meglio costruirla a favo caldo, cioè' con uscita predellino lato corto o sul lato lungo.
Coem famiglia mi hanno consigliato di inserire uno sciame naturale, ma la sciamatura che avverrà' sara' verso maggio, dunque e' un po tardino per avviare una top bar.

Vi ringrazio anticipatamente.

Luca

Post Reply

Return to “APICOLTURA NATURALE”