Parassita da riconoscere [Agromizidae]

Per tutte le richieste di riconoscimento degli insetti che popolano il nostro orto.
Post Reply
nicod
Posts: 3
Joined: 24/10/2017, 9:11
Autoproduttore: NO
Autocostruttore: NO
MQ di terreno: 1
Comune di residenza: milano
Tecnica colturale: biologica

Parassita da riconoscere [Agromizidae]

Post by nicod »

Ciao Dhartisatra,

ho un infestazione di insetti in casa ma non riesco a capire proprio di cosa si tratta.

mi potresti aiutare gentilmente nel riconoscerli ed eventualmente sapere cosa posso fare per eliminarli?


grazie mille

http://www.mediafire.com/view/hhf4u8gah ... G_4052.JPG
http://www.mediafire.com/view/9jbagu0hp ... image1.JPG

Dhartisatra
Amministratore
Posts: 574
Joined: 16/12/2011, 19:00
Skype: alias_mimmo
Autoproduttore: SI
Autocostruttore: SI
MQ di terreno: 3500
Comune di residenza: San Giuliano Terme
Tecnica colturale: bio-naturale
Location: San Giuliano Terme (PI)
Contact:

Re: Parassita da riconoscere [Agromizidae]

Post by Dhartisatra »

Si tratta di mosche ma purtroppo non sono in grado dalle foto di riconoscerne la specie perché bisognerebbe innanzitutto capirne le dimensioni reali (nella foto non c'è un oggetto di paragone) e poi poterne ingrandire un esemplare per osservarne bene la forma e il colore del corpo, del capo e soprattutto il disegno delle ali.

Comunque niente paura...queste mosche nascono dai frutti, olive, bulbi e addirittura dall'endivia (insalata) e possono perciò provenire tanto dall'esterno se nei dintorni ci sono coltivazioni tipo frutteto, un uliveto, ecc., quanto dall'interno della casa se hai dei frutti a deposito dai quali "sfarfallano" gli adulti.

In pratica non hai bisogno di fare nulla perché la loro presenza è "temporanea": finito il periodo di sfarfallamento spariscono perché si accoppiano e ricominciano il ciclo dall'uovo e dalla larva ed anche perché sono innocue per l'uomo.

Ciao, Domenico
"L'autoproduzione è l'unica maniera più sostenibile per poter vivere la nostra natura di consumatori" (Dhartisatra)

nicod
Posts: 3
Joined: 24/10/2017, 9:11
Autoproduttore: NO
Autocostruttore: NO
MQ di terreno: 1
Comune di residenza: milano
Tecnica colturale: biologica

Re: Parassita da riconoscere [Agromizidae]

Post by nicod »

Ti ringrazio per la risposta.
come dimensione sono molto piccoli, rispetto ad una mosca tradizionale che tutti conosciamo. per il colore hanno il corpo striato giallino e nero. mentre gli occhi, che nel tradizionale moscerino della frutta vengono indicati come rossi, in questo caso sono neri.

ti ringrazio ancora per la tua disponibilità
Nico

Dhartisatra
Amministratore
Posts: 574
Joined: 16/12/2011, 19:00
Skype: alias_mimmo
Autoproduttore: SI
Autocostruttore: SI
MQ di terreno: 3500
Comune di residenza: San Giuliano Terme
Tecnica colturale: bio-naturale
Location: San Giuliano Terme (PI)
Contact:

Re: Parassita da riconoscere [Agromizidae]

Post by Dhartisatra »

Allora se hanno le dimensioni dei moscerini saranno della famiglia degli "Agromizidae" dove le larve sono "fillominatrici" nel senso che sono molto piccole e vivono nutrendosi delle foglie di diverse piante ortive scavando all'interno di esse delle gallerie mentre mangiano.

Corpo di adulto striato giallino e nero...potrebbe forse trattarsi di "Chromatomyia orticola" che come dice la stessa parola da larva vive e si nutre a spese di svariate specie ortive di diverse famiglie come crucifere, solanacee, composite, cucurbitacee, leguminose, labiate, ecc. scavando nel tessuto della foglia queste caratteristiche gallerie serpentiformi di una decina di cm che sono ben evidenti all'osservazione.
"L'autoproduzione è l'unica maniera più sostenibile per poter vivere la nostra natura di consumatori" (Dhartisatra)

nicod
Posts: 3
Joined: 24/10/2017, 9:11
Autoproduttore: NO
Autocostruttore: NO
MQ di terreno: 1
Comune di residenza: milano
Tecnica colturale: biologica

Re: Parassita da riconoscere [Agromizidae]

Post by nicod »

Ti ringrazio. vediamo cosa succede e se spariscono, perchè purtroppo vanno ovunque e anche cenare è complicato perchè si rischia che vadano nei piatti visto che sono molto attratti dal cibo e dal vino.
:D

Post Reply

Return to “Richieste di riconoscimento insetti”