Bioscambio a Verdescambio (Livorno)

BIOsCAMBIO ha condiviso l’iniziativa Verdescambio promossa da Garden club di Livorno giunta quest’anno alla sua VII edizione.

Il 21 aprile presso il museo di storia naturale di Livorno, parco dei platani, la rappresentante Rosella Federigi (esuviana) di BIOsCAMBIO ha partecipato  a “Verdescambio”, portando i propri semi autoprodotti da scambiare con semi, talee o piante di altri partecipanti.

Lo scambio è avvenuto  nel giardino di Villa Henderson, la sede del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno.

Si è trattato di un’iniziativa  appassionante e piacevole, rivolta a tutti gli amanti delle piante e a chiunque abbia potuto partecipare.

Esuviana ha mostrato e scambiato la propria raccolta di semi autoprodotti di piante ortive: cipolla rossa di Lucca Igp, zucca moscata di provenza, zucca luffa, pomodoro principe borghese, valeriana, psillio, inoltre hanno riscontrato molto interresse i semi  delle piante alimurgiche: ramolaccio, farinello (chenopodium album), che vengono coltivate insieme alle piante ortive convenzionali, esempio di come alcune piante eduli rustiche e selvatiche possano rientrare nella coltivazione ortiva di un orto sinergico con buona crescita di tutte le piante coltivate e di arricchimento del suolo.

Anche la raccolta campione dei fagioli è stata apprezzata, soprattutto per la loro gradevole forma estetica “socera e nora” igp della Calabria,  e con piacevole sorpresa da Mimma Pallavicini che ha riconosciuto i propri fagioli, un tempo scambiati con aliasmimmo di bioscambio.

Questi fagioli campione sono stati riprodotti da altri membri di bioscambio con il proposito di mantenere la loro vitalità.

All’iniziativa è intervenuto Carlo Pagani, il maestro giardiniere che sta promovendo il giardino selvaggio,  il giardino fuori dai canoni tradizionali, in quanto l’apparente disordine delle piante selvatiche viene poi ordinato dalla bellezza della stessa selvatichezza. È un modo nuovo di intendere il giardino da condividere con la natura, risparmiando acqua, tempo e mano d’opera.

 

 

 

 

 

 

La giornata si è conclusa con una piacevole merenda!

About Dhartisatra

All'anagrafe Domenico Vitiello, classe 1960, napoletano e fondatore di BIOsCAMBIO. Laureato in Scienze Agrarie, è impegnato per lo sviluppo rurale e l'agricoltura familiare nei paesi tropicali ed è inventore del Metodo delle Bottiglie Semenzaio (S.B.M.) per la produzione di piantine biologiche da trapianto. CONTATTO SKYPE: Dhartisatra

07. Maggio 2018 by Dhartisatra
Categories: News | Leave a comment